Trebbia

trebbia

Sempre caro mi è il pensare
e sono li piccola a correre tra campi dorati
messi ondeggianti al vento caldo del deserto.
Il giallo colore sull'aia,
il dolce suono di trebbia, la polvere,
grida di bimbi sull'umida paglia.
Stanchi sonni dopo giornate infinite
di sole e giochi.
Mi vesto di ricordi: l'odore del grano,
profumo antico di vita, di emozioni
che si fermano nell'anima.
Il rumore soave della macina
Tra sguardi curiosi e sacchi polverosi di farina.
E poi la festa, la musica, i balli, i sorrisi,
il desinare, i saggi racconti e le memorie
dolcissime per sempre racchiuse.

23/07/2008

 

footer1

 

e-max.it: your social media marketing partner
  • Visite: 3475

Ti piace l'articolo? Condividilo

FacebookTwitterPinterest

Disclaimer

Silvana Mellacina

Sito di oggetti d'arte unici e catalogati

I seguenti loghi:

SM logo definitivo 1     LogoColorTextBelow  SM logo definitivo 2

fanno capo tutti e due alla stessa persona e sono proprietà esclusiva di Silvana Mellacina, identificandone la produzione di quadri ed oggetti di arredamento

Tutte le immagini, le poesie e quant'altro qui presenti, salvo ove specificato, sono di proprietà della titolare del sito. Pertanto ne è vietata la riproduzione, anche se parziale su altri siti, senza espressa autorizzazione.

® Copyright, tutti i diritti riservati.

sito